Ospitalità e accoglienza religiosa in Italia 

Soggiorni per gruppi, singoli e famiglie nelle strutture religiose e laiche: Conventi, Monasteri, Eremi, Santuari, Case di accoglienza, Istituti e Case religiose, Foresterie, Case parrocchiali, Case per Ferie, Alberghi, Campeggi, Casali, Ostelli, Case alpine, B&B, Case Scout, Studentati, Terreni per tende

122.447
Posti letto

4.142
Strutture censite

1.694
Strutture aderenti

787
Accessi disabili

1171
Impianti sportivi

1097
Sale riunioni

  • GUIDA OSPITALITA RELIGIOSA 2019

    La nostra guida cartacea

  • Eremi

    Ritiri e incontri di gruppi

    Conventi, eremi e monasteri

  • città d'arte

    Città d'arte e luoghi dello spirito

    Alberghi, Case per Ferie, Istituti religiosi

  • Santuari

    Pellegrinaggi, riti ed esperienze

    Santuari, Abbazie e Foresterie

  • Monasteri

    Campi scuola

    Oratori, Case canoniche, Case parrocchiali

  • lago

    Colonie e campi Scout

    Ostelli, Locande, Case Scout

  • mare sicilia

    Ferie, vacanze e turismo estivo Case per Ferie, Alberghi, Residence

    Case per Ferie, Alberghi, Residence

  • Conventi

    Convegni, corsi e conferenze

    Istituti, Seminari, Case del Clero

  • Baite casali

    Soggiorni estivi montani

    Baite, Casali e Case vacanza

  • Montagna

    Soggiorni in autogestione

    Case di accoglienza, Cascine e Ville

  • Mare

    Week end e soggiorni estivi

    Case religiose, Appartamenti e Pensioni

  • Case per ferie

    Passeggiate in alta montagna

    Case alpine e Rifugi

  • Lago

    Soggiorni sui laghi

    Terreni per tende, Campi Scout, Campeggi

  • Montagna

    Settimane bianche

    Baite e Case alpine

  • istituto universitario

    Ospitalità per universitari

    Collegi, Convitti e Residenze universitarie

Pochi luoghi sono ammirati e ricordati, più che per uno specifico monumento, per la complessiva bellezza che li pervade. Treviso, città elegante e romantica, che conobbe una straordinaria fioritura della Civiltà Cortese, tanto da meritarsi il soprannome di “Marca gioiosa et amorosa”, è uno di quei posti capaci di stregare il visitatore al primo sguardo. Passeggiando per le intricate strade del centro storico si rimane ammaliati dai tanti angoli suggestivi che si incontrano: strette viuzze medievali, antichi mulini ad acqua, bellissimi porticati, pittoreschi canali resi ancora più affascinanti dai salici che si incurvano sui rigogliosi corsi d'acqua e infine stupendi palazzi affrescati, secondo un uso di epoca medievale e rinascimentale che valse a Treviso la denominazione di "urbs picta".

Tra le più belle abitazioni trevigiane arricchite da decorazioni pittoriche, merita una particolare attenzione la casa seicentesca in piazza Rinaldi conosciuta come “Osteria della Colonna”, con affreschi raffiguranti “I Trionfi” del Petrarca. Tuttavia il cuore civile della città si trova in Piazza dei Signori, il salotto di Treviso che accoglie al suo interno gli edifici cittadini più importanti: il Palazzo del Podestà, la Torre Civica, il Palazzo dei Trecento e la Loggia dei Cavalieri. Ogni 7 aprile alle 13 dalla Torre Civica - la più alta di Treviso - risuonano i rintocchi della campana a ricordare il terribile bombardamento che distrusse la città nel 1944.

Da Piazza dei Signori parte via Calmaggiore, la strada più importante del centro storico che conduce in Piazza Duomo, collegando quindi il cuore politico di Treviso con quello religioso. La Cattedrale fu eretta tra l'XI e il XII secolo, su una struttura paleocristiana preesistente, e custodisce al suo interno la celebre "Annunciazione" di Tiziano. L'edificio religioso più grande della città non è però il Duomo, bensì la Chiesa di San Nicolò, costruita nel XII secolo dai frati domenicani grazie ai lasciti di papa Benedetto XI. Trattasi di uno dei più significativi esempi di stile gotico in Italia, dalle forme molto allungate e al contempo semplici, che ricorda quanto Treviso fosse un centro fiorente durante il regno dei Goti e dei Longobardi.

Terminato di esplorare il centro storico, non si può perdere un giro a piedi o in bicicletta intorno alle mura cinquecentesche che lo racchiudono, a loro volta circondate da incantevoli corsi d'acqua su cui si specchiano splendide ville con antichi lavatoi sospesi e giardini curatissimi. Lungo il percorso si incontra poi il cosiddetto Ponte di Dante "dove Sile e Cagnan s'accompagna", i due fiumi nominati dal sommo poeta nel IX canto del Paradiso, la cui vista merita sicuramente una sosta.

L'itinerario si può infine concludere tornando verso le vie del centro, fino ad arrivare all’Isola della Pescheria, un isolotto situato sul fiume Cagnan Grando che prende il nome dal mercato del pesce che vi si svolge ogni mattina. Farvi tappa rappresenta un’occasione unica per assaporare le tradizioni e la vita quotidiana di Treviso, nonché per ammirare uno degli antichi mulini che servivano a lavare la piazza e il vicino Canale dei Buranelli, tra i più fotografati della città. Per chi si reca a Treviso nella seconda metà di giugno imperdibile è la Festa dei Buranelli, che anima l'omonimo sottoportico con degustazioni della gastronomia locale, concerti e spettacoli di marionette.

 

Destinazione Treviso- Scelti per voi:

Dove dormire a Viterbo Dove dormire nella zona:

Casa di ospitalità CENTRO DELLA FAMIGLIA a Treviso  

Il Centro della Famiglia si trova in pieno centro storico a Treviso di fronte al Tempio monumentale di San Nicolò. La posizione centrale, vicino ai mezzi pubblici (autobus per l'aeroporto, stazione dei treni e corriere) lo rende ideale base di appoggio per i viaggiatori: soprattutto per giovani e famiglie. La struttura recentemente rinnovata è assolutamente green ed energicamente autosufficiente rispettando l'ambiente e la pace della placida Città di Treviso. Pur essendo in pieno centro storico il posto è assolutamente tranquillo e silenzioso. L'accoglienza e la disponibilità dei padroni di casa favoriscono un clima familiare che facilita l'immersione nella cultura italiana e nello stile trevigiano. Numerose le possibilità di escursioni con le biciclette a noleggio; corsi di lingua italiana, cucina e cultura italiana, di gastronomia; sala riunioni e sala relax; wifi; vicino a negozi e supermercati. Sarete benvenuti!