Ospitalità e accoglienza religiosa in Italia 

Soggiorni per gruppi, singoli e famiglie nelle strutture religiose e laiche: Conventi, Monasteri, Eremi, Santuari, Case di accoglienza, Istituti e Case religiose, Foresterie, Case parrocchiali, Case per Ferie, Alberghi, Campeggi, Casali, Ostelli, Case alpine, B&B, Case Scout, Studentati, Terreni per tende

119.023
Posti letto

4.387
Strutture censite

1.636
Strutture aderenti

741
Accessi disabili

1131
Impianti sportivi

1050
Sale riunioni

Assisi nel cuore verde dell'Italia che resiste

Nel "Cantico delle creature" San Francesco rivolge una lode a Dio e alla natura, vista come sua espressione e per questo descritta in tutta la sua magnificenza, in un'epoca come quella medievale segnata dalla paura dell'uomo per i fenomeni naturali.  È tenendo a mente i suoi versi che bisognerebbe viaggiare attraverso le tante e splendide località umbre, spesso legate alla figura del santo, che non hanno riportato alcun danno a seguito degli eventi sismici del 2016, sebbene nell'immaginario collettivo si sia invece diffusa l'erronea convinzione che tutta la regione sia stata duramente colpita.

In verità l'ondata sismica ha riguardato una zona assai limitata, quella intorno a Norcia, mentre ha lasciato intatta la restante parte dell'Umbria, che sta invece subendo un danno di tipo economico per il calo registrato nel settore turistico, da sempre una delle principali risorse del territorio. Nonostante l'Umbria stia risentendo pesantemente di questi effetti indiretti prodotti dal terremoto, ciò non ha minimamente inciso sul senso di profonda ospitalità e genuina accoglienza che contraddistingue la regione, cuore verde d'Italia capace di regalare momenti di autentico relax in comunione con la natura e con lo spirito.

Tra le tante località rimaste illese c'è Assisi, la città della pace dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco, che rappresenta un ottimo punto di partenza per vedere anche le vicine Perugia, Gubbio, Todi, Spello e Spoleto. In quanto luogo di nascita di San Francesco e Santa Chiara, Assisi è permeata dal ricordo dei santi, la cui straordinaria vita può essere ripercorsa visitando alcuni posti fortemente simbolici, primo fra tutti la Basilica di San Francesco che custodisce le spoglie del santo e ne racconta la storia attraverso i numerosi affreschi che la decorano, opera tra gli altri di Cimabue e Giotto.

Altra tappa imperdibile è rappresentata dal Duomo di Assisi, la bella Cattedrale di San Rufino con il fonte battesimale dove fu battezzato San Francesco. Proseguendo il cammino si raggiunge la Basilica di Santa Chiara, che nella sua cripta conserva l'urna e le reliquie della santa, mentre in una cappella espone il Cristo Crocefisso che parlò a San Francesco nella Chiesa di San Damiano, luogo dove prima si trovava e in cui si narra il poverello di Assisi scrisse durante la sua infermità il "Cantico delle creature", favorito dalla pace e dal silenzio che tuttora regnano in quell'oasi serafica circondata da prati e ulivi.

A 4 km d'Assisi, in un posto altrettanto suggestivo sulle pendici del Monte Subasio, immerso nella tranquillità di un bosco di lecci, è invece situato l'Eremo delle Carceri, il santuario con la grotta scelta da Francesco come luogo di preghiera e ritiro. Il suo nome rimanda a un'espressione tipica di quel tempo, in cui il "se carcerare" era sinonimo di una volontaria segregazione dal mondo per consentire a Dio di trovare spazio nel proprio cuore. Infine a circa 5 km dal centro città sorge la Chiesa di Santa Maria degli Angeli, che custodisce la cella del Transito, in cui morì il santo, e la cappella della Porziuncola, dove Francesco fondò l'Ordine dei Frati Minori e ottenne da Gesù l'Indulgenza conosciuta come"Perdono di Assisi".

 

Destinazione Assisi - Scelti per voi:

Dove dormire a Viterbo Dove dormire nella zona:

Hotel DA ANGELO ad Assisi    Hotel Ristorante caratteristico alle porte di Assisi. Parcheggio e piscina riservati agli ospiti. Assisi facilmente raggiungibile anche a piedi. Autobus pubblico per il centro storico. Vicino a Chiesa e convento di Suore.

Italian English French German Portuguese Russian Spanish